L'uomo che piantava gli alberi
Jean Giono e Tullio Pericoli

Una delle più celebri parabole sul rapporto uomo-natura, una storia esemplare che racconta "come gli uomini potrebbero essere altrettanto efficaci di Dio in altri campi oltre la distruzione". Tullio Pericoli ha letto e annotato a margine questa storia prima di tradurla, con il suo stile inconfondibile, in immagini che respirano la stessa pace e lo stesso spirito del semplice pastore Elzéard Bouffier. Le tavole di Pericoli ispirate al libro sono diventate il segno di riconoscimento della sua arte.

» Vedi nel catalogo del Sistema Bibliotecario Ticinese


Per ulteriori informazioni o suggerimenti di lettura:
Biblioteca cantonale di Bellinzona

L'uomo che piantava gli alberi

Progetto sostenuto dall’Ufficio federale dello sviluppo territoriale