3

Geocooling: raffrescare in modo efficiente gli edifici

Con le temperature estive che aumentano e ondate di calore anomalo più intense e frequenti, l’aria condizionata è destinata ad essere sempre più utilizzata. I condizionatori funzionano con l’energia elettrica, prendendo il calore dall’interno degli edifici e riversandolo all’esterno: questo trasporto di calore richiede di solito grandi quantità di elettricità!

Grazie alla geotermia è possibile limitare l’uso di energia elettrica. Essa permette infatti di riscaldare gli edifici in inverno, ma anche di raffrescarli in estate. Il calore del sottosuolo viene sfruttato con l’uso di una sonda geotermica verticale, composta da uno o più tubi che vengono inseriti nel terreno e fungono da scambiatori di calore. Quando si raffredda l’aria nell’edificio il calore viene riversato di nuovo nel terreno. Questo permette di ridurre la lunghezza della sonda, e quindi l’investimento iniziale. Il processo si chiama geocooling ed ha un consumo energetico 15 volte inferiore rispetto ad un condizionatore tradizionale. Se si ha la possibilità di installare un impianto con sonde geotermiche, il geocooling rappresenta una possibilità estremamente efficiente per raffreddare gli edifici durante l’estate.

La geotermia rappresenta una fonte di energia rinnovabile con bassi consumi energetici, 365 giorni all’anno!

L’associazione GEOTERMIA-SVIZZERA promuove, con corsi e iniziative di informazione, la geotermia come fonte d’energia rispettosa dell’ambiente, locale e affidabile, una soluzione valida per la sostituzione di combustibili fossili e quindi un buon aiuto per ridurre le emissioni di CO2.
Il centro regionale di informazione per la Svizzera italiana è presso l’ISAAC della SUPSI, dove un esperto è disponibile per consulenze telefoniche gratuite.

Quiz: risposte e vincitori!

Ecco i vincitori dei premi giornalieri e le risposte corrette alle domande.

1 x Sensore di temperatura aria (interno + esterno)
Giona Rotanzi
1 x Presa elettrica con telecomando per accensione/spegnimento
Valentina Togni
1 x Gioco "Power Haus" di Adventerra Games
Bruno Braguglia

Se un edificio, durante una stagione estiva, consuma 900 kWh di energia elettrica per il raffreddamento mediante un condizionatore tradizionale, grazie al geocooling i consumi di energia elettrica sarebbero indicativamente di:
840 kWh
>> 60 kWh
450 kWh

Se si decide di fare un investimento con sonde geotermiche per riscaldare il proprio edificio, allora prevedere con anticipo il geocooling comporta:
Di aumentare la lunghezza delle sonde geotermiche, quindi si spende di più per la perforazione iniziale.
>> Di diminuire la lunghezza delle sonde geotermiche, quindi si spende di meno per la perforazione iniziale.
Un investimento uguale, il vantaggio è solo che si consuma meno energia elettrica per il raffrescamento degli edifici.

Tutti hanno intrappolata dentro di sé dell’energia.
Il fatto è che non siamo molto bravi a tirarla fuori.
Bill Bryson
Con le sonde geotermiche è possibile riscaldare mediante una pompa di calore e raffrescare gli ambienti tramite il geocooling, quindi senza l’utilizzo di una macchina frigorifera (schema semplificato).

Con le sonde geotermiche è possibile riscaldare mediante una pompa di calore e raffrescare gli ambienti tramite il geocooling, quindi senza l’utilizzo di una macchina frigorifera (schema semplificato).

Variazione della temperatura (in alto) e delle precipitazioni (in basso) prevista entro il 2100. A sinistra (RCP2.6): scenario migliore, a destra (RCP8.5): scenario peggiore. [fonte, IPCC AR5].

Variazione della temperatura (in alto) e delle precipitazioni (in basso) prevista entro il 2100. A sinistra (RCP2.6): scenario migliore, a destra (RCP8.5): scenario peggiore. [fonte, IPCC AR5].

Deviazioni della temperatura dalla media del periodo 1961-1990 in Svizzera per ogni anno a partire dal 1864. Gli anni inferiori alla media in blu, quelli sopra la media in rosso. [fonte, MeteoSvizzera]

Deviazioni della temperatura dalla media del periodo 1961-1990 in Svizzera per ogni anno a partire dal 1864. Gli anni inferiori alla media in blu, quelli sopra la media in rosso. [fonte, MeteoSvizzera]

Consiglio di lettura
Energia per l'astronave Terra

Energia per l'astronave Terra

di Nicola Armaroli e Vincenzo Balzani

Scopri di più

Regalo Amico

Regalo Amico
la solidarietà,
il più bel regalo!
1 Sacco a pelo da 40.-

Regala un sacco a pelo per gli ospiti del Centro Bethlehem!

Contatti

GEOTERMIA-SVIZZERA
Segretariato della Svizzera Italiana
Ing. Marco Belliardi
Campus Trevano
CH-6952 Canobbio
Tel. 058 666 62 77
 

Edizioni passate