22

Mobilità aziendale: trova il giusto mix!

Il traffico è universalmente riconosciuto come un problema: individui, dipendenti, aziende, collettività e sistema economico ne soffrono – eppure, al contempo, ne sono la principale causa. Il primo passo verso il cambiamento è ripensare le opzioni di trasporto a nostra disposizione, adottando soluzioni che permettano di risparmiare tempo e denaro negli spostamenti urbani e, soprattutto, fra casa e lavoro. È infatti nella combinazione di più mezzi più sostenibili che si trova la giusta alternativa all’automobile!

Ogni modifica delle abitudini di spostamento ha conseguenze rilevanti per la vita quotidiana di ognuno di noi e comporta un certo grado di fatica. Introdurre strategie efficaci per sostenere scelte di mobilità sostenibili non è un compito semplice, perché sono molti i fattori che influenzano la scelta individuale di come muoversi.
Una buona strategia per favorire il cambiamento consiste nell’offrire un Piano di mobilità aziendale –attraverso la consulenza di specialisti del settore- che proponga un ventaglio di misure tra le quali i dipendenti possano attingere, creando combinazioni personalizzate.


Ecco alcune delle principali misure:

  • Primo e ultimo chilometro
  • A piedi
  • In bicicletta
  • Bike-sharing
  • Bus
  • Treno
  • Car-pooling
  • Navetta aziendale
  • Car -sharing
  • Smart working
  • Sistemi di videoconferenza
  • Telelavoro
  • Mensa e asilo aziendale
  • Gestione dei posteggi
  • Scelta della sede aziendale

Attraverso il Decreto esecutivo concernente la concessione di contributi per la mobilità aziendale (26 marzo 2016 e successive modifiche), la Sezione della mobilità del Dipartimento del territorio incentiva  la realizzazione di misure concrete nei confronti di tutte quelle aziende virtuose che vogliono accompagnare i propri addetti al cambiamento, sostenendo la promozione dell'uso del trasporto pubblico, il car-pooling, l'acquisto o l’avvio di navette aziendali, il potenziamento dell'ultimo chilometro con la mobilità lenta e quanto possa disincentivare l'uso dell'auto privata con un solo occupante.

Quiz: risposte e vincitori!

Ecco i vincitori dei premi giornalieri e le risposte corrette alle domande.

1 x Penna in legno satinato realizzata da Dominique Magnenat
Fabiana Notari
1 x Libro “L’oro blu del Ticino – Meraviglie e misteri delle nostre acque”
Bara Mbaye
1 x Maglietta esclusiva dell’Ufficio Caccia e Pesca
Paolo Ambrosetti

Cosa è un Piano di mobilità aziendale?
Un progetto per spostare i dipendenti da una sede ad un’altra.
Un Piano per attivare servizi di car-pooling.
>> Un progetto condiviso, coordinato da un operatore specializzato, che individua soluzioni idonee alle esigenze di ogni singola azienda.

Chi finanzia i Piani di mobilità aziendale?
Non esistono contributi.
Le aziende.
>> La Sezione della mobilità del Dipartimento del territorio.

Si sente la necessità assoluta di muoversi. E soprattutto di muoversi in una direzione particolare.
Una doppia necessità: muoversi e sapere in che direzione.
David Herbert Lawrence
Il mio tempo libero vale…

Il mio tempo libero vale…

…e il tuo?

…e il tuo?

Consiglio di lettura

Regalo Amico

Regalo Amico
la solidarietà,
il più bel regalo!
1 Sacco a pelo da 40.-

Regala un sacco a pelo per gli ospiti del Centro Bethlehem!

Contatti

Sezione della mobilità
Ufficio della pianificazione e tecnica del traffico
Federica Corso Talento
tel. 091 814 26 69
 
Facebook

Edizioni passate